Marcatura CE


Per  favorire  la  circolazione  dei prodotti nelle zone di libero scambio, la Commissione Europea ha emanato nel 1989 la direttiva 89/106/CE relativa ai prodotti da costruzione. Tale direttiva è stata successivamente abrogata dal REGOLAMENTO UE N.305/2011 che fissa le condizioni ed i requisiti per l'immissione nel mercato di prodotti da costruzione stabilendo disposizioni armonizzate per la descrizione della prestazione di tali prodotti in relazione alle loro caratteristiche essenziali e per l'uso della marcatura CE. 

Per la maggior parte degli isolanti termici la marcatura CE è dunque obbligatoria, pena l'impossibilità di immettere il prodotto sul mercato.

Il logo apposto sulle etichette dei prodotti attesta la conformità degli stessi alla Dichiarazione di Prestazione secondo il Regolamento UE e alla norma armonizzata di riferimento, ed autorizza la loro immissione sul mercato nello spazio comunitario europeo.

L’etichetta deve riportare le seguenti informazioni:

Indicazioni obbligatorie 
> Dimensioni 
> Resistenza termica RD e lambda λD dichiarati 
> Il valore della conducibilità termica λD è arrotondato a 0,001 W/(mK) per eccesso ed indicato per passo di 0,001 W/(mK) 
> Il valore della resistenza termica RD è arrotondata a 0,05 m2K/W per difetto ed è indicato per passo di 0,05 m2K/W 
> Euroclasse di reazione al fuoco

Indicazioni complementari
> La conducibilità termica λD determinata alla temperatura media di 10°C e rappresentativa di almeno il 90% della produzione con un livello di affidabilità del 90%
> resistenza alla compressione
> resistenza alla trazione
> resistenza al flusso dell’aria
> stabilità dimensionale
> assorbimento d’acqua