R-160


 

Rete in fibra di vetro con appretto antialcalino peso 155 g/m2 ±5% per armatura dello strato di rasatura nel ciclo di posa a cappotto con AEROGEL SW.

R-160 è realizzata con filati speciali di fibre di vetro “E” ottenuti in fusione ad una temperatura di ca. 1400°C, apprettata con una miscela di resine che conferisce stabilità dimensionale e alta protezione all’aggressione degli alcali, fornita in rotoli di altezza 1000 mm, lunghezza 50 m, dimensione maglia 4,2 x 3,8 mm, peso rete apprettata 155 g/m² ± 5%, carico di rottura longitudinale valore indicativo 1900 N/5 cm, trasversale valore indicativo 2300 N/5 cm, corredata di Marchio di Qualità.

IMPIEGHI


Nel sistema cappotto ultra sottile in Aerogel per armatura non strutturale anti ritiro dell'intonaco di fondo.

R-160 ha la funzione di conferire al sistema un'adeguata capacità di resistere agli urti, nonché di contrastare le tensioni dovute agli sbalzi termici e ai fenomeni di ritiro, prevenendo la formazione di crepe o cavillature.

CARATTERISTICHE


codice articolo: R160-50

Caratteristica Descrizione Valore
N° fili (EN 1049-2) senso ordito 44 ± 1 filo al dm
senso trama 20 ± 1 filo al dm
Larghezza maglia interasse 4,2 x 3,8 mm
Peso (ISO 3374) rete greggia 125 gr/m2 ± 5%
rete apprettata 155 gr/m2 ± 5%
Certificazione   MA 39 secondo ETAG 004
Composizione fibra di vetro ca. 81%
appretto antialcalino ca. 19%
Resistenza a trazione rete apprettata (ISO 4606)   Carico di rottura  
ordito 1.900 N/5cm 4,5% ± 1
trama 2.300 N/5cm 4,5% ± 1
Larghezza rete   ml 1,00
Lunghezza rotolo   ml 50,00

NOTE D'USO


La rete di armatura R-160 viene posta in opera su un primo strato di rasante ancora fresco, appena steso, sovrapponendo i teli per ca. 10 cm per garantire la continuità del rinforzo. Si procede quindi all’applicazione di un secondo strato di materiale, avendo cura di annegare completamente la rete, allo scopo di prevenire la formazione di crepe e fessurazioni causate da assestamenti del materiale sottostante (pannelli isolanti) e da agenti esterni. La rete dovrà trovarsi posizionata sul terzo esterno dello spessore finale dello strato di intonaco.