controsoffitto in aderenza


  •  Coperture piane    Intradosso


 

1.SOLAIO

2.INTONACO

3.AEROGEL A2f

4.FINITURA

VOCE DI CAPITOLATO


  • All'intradosso del solaio che dovrà presentarsi intonacato, solido, asciutto, planare ed in generale idoneo all'applicazione del sistema, saranno applicati pannelli termoisolanti compositi in aerogel e lastra in fibrogesso tipo AEROGEL A2f (www.ecofine.it) con le seguenti caratteristiche:

  • dimensioni 1480x1000mm con quattro bordi ribassati per uno spessore nominale comprensivo di lastra pari a 25/35/45/55/65/75 mm
  • spessore lastra fibrogesso 15mm
  • resistenza termica R rispettivamente 0,69/1,34/1,99/2,64/3,29/3,94 m2K/W
  • conducibilità termica componente isolante λD 0,015 W/mK
  • fattore di resistenza alla diffusione del vapore acqueo µ 13
  • densità nominale: isolante 200 kg/m3 ± 10%, lastra 1150 kg/m3 ± 5%
  • Euroclasse di reazione al fuoco: isolante B/s1/d0, lastra A2/s1/d0
  • Prima di iniziare i lavori di posa dei pannelli sarà applicato del nastro di separazione in corrispondenza dei punti di connessione alle pareti;

  • pannelli saranno posizionati lasciando una fuga di 6-7mm dalle pareti laterali. Lo schema di posa sarà a correre con giunti sfalsati di almeno 20 cm. I bordi dei pannelli saranno posti a diretto contatto tra loro;

  • Si procederà con la tassellatura in ragione di 10 fissaggi/m2 distanziati di ca. 70 mm dal bordo iniziando con quelli centrali e successivamente lungo i bordi;;

  • I giunti ribassati tra i pannelli saranno sigillati con apposito stucco tipo  AF5901/AF5902 applicato in due mani con interposto nastro in carta microforata di rinforzo tipo AF5906. Sarà effettuata preliminarmente una accurata pulizia delle superfici dai residui di polvere;

  • Si procederà infine con il ciclo di finitura previsto in funzione del livello qualitativo desiderato.

Linee guida per la posa AEROGEL A2f

VANTAGGI


I pannelli AEROGEL A2f posati in aderenza all'intradosso dei solai consentono di ridurre al minimo l'ingombro del pacchetto isolante fornendo nel contempo una superficie in gessofibra di spessore 15 mm robusta e pronta per la finitura desiderata.  

L'intervento con AEROGEL A2f rappresenta la soluzione di più rapida installazione nel caso vi sia impossibilità di intervenire all'estradosso, senza tuttavia ridurre sensibilmente le altezze interne dei vani.

La prestazione termica è garantita grazie allo strato isolante in aerogel: con un ingombro totale di soli 25 mm è possibile ridurre la trasmittanza di un comune solaio in laterocemento del 55%.

Prodotto indicato

Impiego

Isolamento a soffitto di partizioni orizzontali confinanti con l'esterno o con ambienti non climatizzati, realizzato con controsoffitto in pannelli compositi di aerogel e fibrogesso posati in aderenza

Esempio di applicazione

Vedi

DS D-5.61

STRATIGRAFIA DI ESEMPIO


Dati elaborati con software certificato. Simbologia:  U = Trasmittanza termica,  Yie = Trasmittanza termica periodica,  fd = Attenuazione,  ϕ = Sfasamento,  Cip = Capacità termica periodica interna

SOLAIO LATEROCEMENTO

 

 

 AEROGEL AF

 Intonaco intradosso 15 mm

 Solaio in laterocemento costituito da travetti con fondelli in laterizio, pignatte di alleggerimento e soletta di completamento sp. 240mm

 Strato delle pendenze 50 mm

 Impermeabilizzazione

Parametri caratteristici in funzione dello spessore di AEROGEL AF

 

 

senza intervento isolante*

25 mm

35 mm

45 mm

55 mm

65 mm

75 mm

U [W/m²K]

1,749

0,788

0,521

0,389

0,311

0,258

0,221

Yie [W/m²K]

0,828

0,202

0,117

0,082

0,062

0,049

0,040

fd

0,474

0,256

0,224

0,209

0,199

0,191

0,181

ϕ [h]

7h 25'

9h 29'

9h 55'

10h 20'

10h 48'

11h 21'

11h 59'

Cip [KJ/m²K]

70,52

26,70

22,37

21,52

21,47

21,65

21,88

* Escludendo l'elemento 1