Tetto in legno


  •  Coperture inclinate    Estradosso


 

 

1.ASSITO

2.BARRIERA AL VAPORE

3.AEROGEL A2

4.ELEMENTO DI RIPARTIZIONE DEI CARICHI

5.MEMBRANA IMPERMEABILE

6.LISTELLO AD OMEGA PORTACOPPO O PORTATEGOLE

7.MANTO DI COPERTURA

VOCE DI CAPITOLATO


  • Su manto impermeabilizzante esistente che dovrà presentarsi integro, funzionale ed in generale idoneo all'applicazione del sistema -o qualora non presente su una barriera al vapore da posarsi ex novo- sarà posato un materassino termoisolante in aerogel tipo AEROGEL-A2 (www.ecofine.it) con le seguenti caratteristiche:

  • dimensioni 1480x740 mm per uno spessore nominale pari a 10/20/30/40/50/60 mm oppure in rotoli per uno spessore nominale paria a 6/10 mm in strati sovrapponibili secondo necessità 
  • resistenza termica RD rispettivamente 0,35/0,65/1,30/1,95/2,60/3,25/3,90 m2K/W
  • conducibilità termica  λD 0,015 W/mK
  • fattore di resistenza alla diffusione del vapore acqueo µ 13
  • assorbimento d’acqua nel lungo periodo Wip= 0 kg/m2  
  • resistenza a compressione σ10 pari a 55 KPa
  • densità nominale pari a 200 kg/m3 ± 10%
  • Euroclasse di reazione al fuoco B/s1/d0
  • Sarà posato un elemento funzionale di ripartizione dei carichi costituito da pannelli in scaglie di legno orientate "OSB" o similare; i pannelli saranno fissati al piano di posa in corrispondenza delle travature portanti mediante viti da legno di opportuna lunghezza;

  • Si procederà con la stesura della membrana impermeabile traspirante a totale copertura della della falda e vi si sigilleranno i sormonti;

  • Profili omega ventilati portategola o portacoppo saranno fissati all'elemento di ripartizione dei carichi mediante viti da legno di opportuna lunghezza, interponendo una guarnizione punto chiodo tra profilo e membrana. I profili saranno posati rispettando il passo dettato dagli elementi di copertura previsti;  

  • In ultima battuta sarà posato il manto di copertura.

VANTAGGI


Il sistema è particolarmente vantaggioso nella ristrutturazione delle coperture esistenti soprattutto nel caso risultino sottoposte a vincoli architettonici o urbanistici.  

L'impiego di AEROGEL A2 consente di ridurre al minimo l'ingombro del pacchetto di copertura garantendo nel contempo un sensibile miglioramento della prestazione termica. Grazie al basso spessore eventuali opere di lattoneria potranno essere riutilizzate senza modifiche sostanziali e/o rimozione con sostanziale risparmio di tempo, costi e manodopera.

Per medio/grandi superfici la versione in rotolo di AEROGEL A2 assicura maggiore rapidità di esecuzione oltre ad una semplificazione logistica di cantiere.

Prodotti indicati

Impiego

Isolamento di copertura in legno a falda inclinata eseguito con AEROGEL A2 posato sopra barriera al vapore; strato di tenuta realizzato con membrana impermeabile e manto di copertura composto da tegole o coppi posati su profili omega ventilati

DS E-5.03

STRATIGRAFIA DI ESEMPIO


Dati elaborati con software certificato. Simbologia:  U = Trasmittanza termica,  ϕ = Sfasamento, Sp = Spessore AEROGEL A2 + elemento di ripartizione 

 

 

 Assito 20 mm

 Barriera al vapore

 AEROGEL A2

 Pannello OSB 20 mm

 Membrana traspirante

Trasmittanza copertura in funzione dello spessore di AEROGEL A2

 

 

10 mm

20 mm

30 mm

40 mm

50 mm

60 mm

U [W/m²K]

0,938

0,583

0,423

0,331

0,273

0,232

Sp [mm]

30

40

50

60

70

80

ϕ [h]

1h30'

2h15'

3h00'

3h40'

4h10'

4h50'