Tetto verde coltura estensiva


  •  Coperture piane    Non praticabili


 

1.SOLAIO

2.STRATO DELLE PENDENZE

3.BARRIERA AL VAPORE

4.AEROGEL A2

5.MANTO SINTETICO PVC/TPO

6.ELEMENTO DI PROTEZIONE MECCANICA

7.ELEMENTO DRENANTE

8.ELEMENTO FILTRANTE

9.STRATO COLTURALE E DI VEGETAZIONE

VOCE DI CAPITOLATO


  • Su manto impermeabilizzante esistente che dovrà presentarsi integro, funzionale ed in generale idoneo all'applicazione del sistema - o qualora non presente su barriera al vapore da posarsi ex novo - sarà posato un  materassino termoisolante in aerogel tipo AEROGEL A2 (www.ecofine.it) con le seguenti caratteristiche:

  • dimensioni 1480x740 mm per uno spessore nominale pari a 10/20/30/40 mm oppure in rotoli per uno spessore nominale paria a 6/10 mm in strati sovrapponibili fino ad uno spessore max. di 40 mm secondo necessità
  • resistenza termica RD rispettivamente 0,35(6)/0,65(10)/1,30(20)/1,95(30)/2,60(40) m2K/W
  • conducibilità termica λD 0,015 W/mK
  • fattore di resistenza alla diffusione del vapore acqueo µ 13
  • assorbimento d’acqua nel lungo periodo Wip= 0 kg/m2 
  • resistenza a compressione σ10 pari a 55 KPa  
  • densità nominale pari a 200 kg/m3 ± 10%
  • Euroclasse di reazione al fuoco B/s1/d0
  • Sarà posato in totale indipendenza un manto sintetico in PVC o TPO resistente all'azione delle radici, fissato perimetralmente lungo le strutture verticali mediante idonei profili preforati in lamiera zincata;

  • Si procederà al raccordo del manto sintetico alle strutture verticali mediante strisce tagliate a misura, fissate alle strutture verticali a mezzo di incollaggio o idonei tasselli con piattello di ancoraggio, e saldate al manto orizzontale;

  • Sarà disteso uno strato geocomposito di protezione meccanica antipunzonamento di idonea grammatura e risvoltato sui bordi verticali;

  • Si procederà alla posa senza soluzione di continuità di apposito elemento drenante preformato, quindi del successivo strato filtrante in geosintetico;

  • In corrispondenza del perimetro e dei corpi emergenti saranno predisposte fasce di zavorra e drenaggio in ghiaia di fiume lavata;

  • Sarà distribuito sul piano filtrante uno strato di coltura di spessore adeguato al tipo di vegetazione estensiva;

  • Infine sarà eseguito l'impianto vegetale del tipo Sedum e/o Erbacee perenni a piccolo sviluppo.

     

     

VANTAGGI


L'impiego di AEROGEL A2 nelle coperture verdi consente di ridurre al minimo lo spessore dell'intero pacchetto.

Tra i principali vantaggi vi è il miglioramento delle prestazioni termiche ed acustiche interne generato dalla massa colturale e vegetale sovrastante il solaio.

Nella stagione estiva risulta apprezzabile l'efficacia di raffrescamento. 

In relazione al contesto ambientale esterno la copertura verde contribuisce all'assorbimento delle polveri e costituisce elemento di regimazione idrica, mitigazione della temperatura e di assorbimento acustico.

Risulta essere inoltre elemento architettonico sostenibile di particolare valenza sensoriale.

AEROGEL A2 nella versione in rotolo assicura rapidità e versatilità di posa potendo il materassino essere sovrapposto in più strati fino ad ottenere lo spessore complessivo desiderato. I volumi di materiale impiegato possono infatti ridursi sino al 70% rispetto ai tradizionali isolanti con indubbi benefici nella gestione delle operazioni di posa. 

Prodotto indicato

Impiego

Isolamento di copertura verde non praticabile eseguito con tecnica “tetto caldo” su solaio in laterocemento con pendenza non superiore al 5%. Strato isolante realizzato in AEROGEL A2 posato sopra barriera al vapore. Impermeabilizzazione costituita da manto sintetico in PVC o TPO protetto meccanicamente. Strato drenante preformato ed elemento filtrante in geosintetico. Pacchetto colturale e strato vegetale di tipo estensivo

 

DS D-5.28

 

STRATIGRAFIA DI ESEMPIO


Dati elaborati con software certificato. Simbologia:  U = Trasmittanza termica,  Yie = Trasmittanza termica periodica,  fd = Attenuazione,  ϕ = Sfasamento,  Cip = Capacità termica periodica interna

 

 

 Intonaco intradosso 15 mm

 Solaio in laterocemento costituito da travetti con fondelli in laterizio, pignatte di alleggerimento e soletta di completamento sp. 240 mm

 Strato delle pendenze 60 mm

 Barriera al vapore

 AEROGEL A2

 Manto sintetico in PVC/TPO + elemento di protezione geocomposito

 Elemento drenante preformato + elemento filtrante geosintetico non tessuto

 Strato colturale 100 mm

Parametri caratteristici in funzione dello spessore di AEROGEL A2**

 

 

senza isolamento*

10 mm

20 mm

30 mm

40 mm

U [W/m²K]

1,785

0,626

0,445

0,345

0,282

Yie [W/m²K]

0,873

0,065

0,038

0,027

0,020

fd

0,489

0,103

0,086

0,078

0,072

ϕ [h]

7h 23'

14h 12'

14h 48'

15h 17'

15h 48'

Cip [KJ/m²K]

70,91

61,59

61,29

61,16

61,09

* Escludendo gli elementi 5 6 7 8  ** Dati elaborati con strato colturale secco